Associazione Cerchio di Luce - Via Venturini 40, Pesaro

Contatti

Giuseppina Domenicucci - Tel: 366.4240439

Corsi e terapie

Ci sono due tipi di medicina, scriveva Platone. Quella per gli schiavi e quella per gli uomini liberi. Quella per gli schiavi è sintomatica: deve cioè rimuovere rapidamente il sintomo, perché possano tornare al più presto al lavoro. Quella per gli uomini liberi deve capire il sintomo, il suo significato per la salute complessiva del corpo, per l'equilibrio della persona e per la sua famiglia.

  • SENSIBILITA’ PSICHICA
  • Cambiare le proprie frequenze per cambiare il modo di vedere

SENSIBILITA’ PSICHICA

La Sensibilità Psichica è quello che i tibetani hanno chiamato terzo occhio.
L’organo “vibrazionale” che noi usiamo per la comunicazione con la nostra interiorità. E’ la capacità di percezione totale, che ci consente di percepire il vero, la realtà, eliminando i veli davanti all’invisibile.
 

  • La prima funzione della sensibilità psichica è quella di attivare la capacità di percezione totale, attraverso la quale possiamo conoscere la realtà di un evento, di una situazione, di un oggetto ecc., fino alla conoscenza della Realtà ultima.

  • La seconda funzione permette di eliminare i limiti imposti dallo spazio e dal tempo. Consente quindi di sondare l’invisibile. Infatti nulla è troppo lontano nel tempo o nello spazio e tutto può rientrare nell’orbita della sua percezione.

  • La terza funzione si esplica nel processo di autoconoscenza che generalmente viene chiamato interiorizzazione.

  • La quarta funzione permette di attivare i talenti, affinché siano vissuti pienamente.

 
Noi comunichiamo sempre, anche se in modo molto superficiale, con la parte fisica – prima di mangiare osserviamo se abbiamo fame, prima di andare a dormire sentiamo se abbiamo sonno, ecc. -, ma non con la nostra totalità. Infatti non siamo coscienti dell’energia che ci anima e del suo movimento continuo, dei suoi percorsi, del suo centro, delle sue funzioni, delle sue molteplici capacità ecc. La sensibilità psichica ha accesso alla totalità del nostro essere e, tra l’altro, permette di scoprire i talenti – ovvero le capacità – che abbiamo a disposizione per realizzarci.
 
Baba diceva che la sensibilità psichica non è attiva in tutti gli individui. Fino a pochi anni fa infatti, era un privilegio dei Santi e degli Illuminati, ora con l’inizio dell’Età dell’Acquario è giunto il momento che quest’organo funzioni in tutti gli individui, perché tutti sono destinati a diventare esseri umani totali. E l’essere umano non è totale se un organo del sistema vibrazionale non è attivo, anche se si tratta di un solo organo.
 
In cosa consiste l’attivazione della Sensibilità psichica? L’attivazione della sensibilità psichica si fa una sola volta nella vita e si attua in cinque incontri individuali, generalmente con cadenza settimanale.
 
Baba ha insegnato due tecniche specifiche, una per gli adulti, l’altra per i bambini. Entrambe queste tecniche offrono importanti indicazioni affinché la persona diventi sempre più consapevole delle proprie urgenze e delle capacità che ha a disposizione per soddisfarle. Si tratta quindi di strumenti di grande valore, utili per realizzare una vita piena di gioia e di soddisfazione.
Durante gli incontri di attivazione, l’operatore emana energia di Luce verso la persona, affinché la sua sensibilità psichica sia stimolata e resa attiva. Inoltre rimuove le oscurità dovute alle emozioni negative vissute, che si sono stratificate intorno alla coscienza, rendendo così possibile la comunicazione tra la sensibilità psichica della persona stessa e la sua coscienza, in modo che quest’ultima sia in grado di sviluppare la percezione totale.
Quando si parla di percezione totale, si intende la possibilità di percepire la realtà al di là dei cinque sensi fisici.
 
Infine, una volta attivata, la Sensibilità Psichica stimola le capacità positive della persona e le rende attive. Al termine dell’attivazione l’operatore fa la Ricerca dei Talenti antichi e nuovi. Tali capacità o talenti, se vissute pienamente, favoriscono l’evoluzione, lo sviluppo della personalità e la piena realizzazione dell’individuo.